Libri, degustazioni e fiere dedicate sono solo la punta dell’iceberg della popolarità crescente e di una presenza sempre più numerosa nei nostri bicchieri dei vini bianchi macerati, gli Orange Wine.
Eccotene 4 che ultimamente mi hanno emozionato.

Books, winetastings and dedicated fairs are just the tip of the iceberg of growing popularity and an ever-increasing presence in our glasses of macerated white wines, the Orange Wines.
Here are 4 of them that have excited me lately.

Keten Gömlek 2015 di Gelveri Manufactur (Güzelyurt -TR)

orange Wine Gelveri Keten Gomlet
Mi ha chiesto: “Ti va un bicchiere?”
Poi, sono sicuro, ho visto la Cappadocia andare a fuoco… e mi è piaciuto.
Laggiù, da piante cinquantennali di Keten Gömlek, autoctono a piede franco figlio di “agricoltura promiscua”, Udo Hirsch, insieme alle sue Küps (anfore turche millenarie), dopo una macerazione di succo, bucce e raspi lunga 6 mesi e altri 5 mesi di affinamento, imbottiglia uno dei vini che nel corso della mia esistenza più mi ha colpito.
Non si tratta di grandezza, è qualcosa di diverso, che arde il palato, scalda le guance e spalanca un inferno gustativo allo stereotipato, anche quando non volutamente, senso del gusto della maggior parte di noi.
Mieloso e affumicato, spacca: amore o odio.
Grazie del bicchiere Sig. Hirsch, Caronte dell’Anatolia.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 37 €

He asked me, “Would you like a glass of wine?”
Then, I’m sure, I saw Cappadocia go up in flames … and I liked it.
Over there, from fifty-year-old Keten Gömlek plants, ungrafted son of “promiscuous farming”, Udo Hirsch, together with his Küps (ancient millenary amphorae), after a maceration of juice, skins and stalks 6 months long and another 5 months of refinement, bottles one of the wines that struck me most in my life.
It isn’t a matter of greatness, it’s something different, which burns the palate, warms the cheeks and opens up a gustatory hell to the stereotyped, even when not intentionally, taste sense of most of us.
Honeyed and smoked, it breaks: love or hate.
Thank you for the glass of wine Mr. Hirsch,
Charon of Anatolia.

Bianco alla Marta 2016 di Buondonno (Castellina in Chianti – SI)


Orange wine “di una volta” voluto dalla figlia Marta, apicoltrice e casara sempre a Castellina in Chianti.
100% Trebbiano da vigne di 50 anni macerato per non più di una decina di giorni, matura in rovere francese per circa un anno.
Marta deve essere un ragazza dal portamento deciso e con i lineamenti morbidi, nella sua semplicità estremamente elegante.
Ne ho le prove… anzi! Le ho bevute.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 23 €

Orange wine “of the past” wanted by his daughter Marta, beekeeper and “casara”always in Castellina in Chianti.
100% Trebbiano from 50-year-old vines macerated for no more than ten days, matures in French oak for about a year.
Marta must be a girl with a firm bearing and soft features, in her extremely elegant simplicity.
I have the proof … indeed! I drank them.

Quinto Quarto 2017 di Franco Terpin (San Floriano del Collio – GO)


Spacciatore di ossitocina e membro giovane dei “Free Hugs”, nasce dalle vigne più giovani, in questo millesimo probabilmente Pinot Bianco e Malvasia, e si nasconde tra le bucce per 4 giorni in uno scantinato di rovere.
Nomen omen?
Sicuramente protagonista popolare ossimorico, acido ma gentile, molto gentile.
Tutti lo cercano ma tu fai attenzione, dà dipendenza.

ENP Wine Rating: ✈️
Prezzo in enoteca: 16 €

Oxytocin dealer and young member of the “Free Hugs”, born from the youngest vines, in this vintage probably Pinot Blanc and Malvasia, and hides among the skins for 4 days in an oak basement.
Nomen omen?
Certainly a popular oxymoronic, acid but gentle, very kind protagonist.
Everyone looks for it but you pay attention, it’s addictive.

An Piota 2018 di Forti del Vento (Castelletto d’Orba – AL)


“Chardonnay in legno non ne voglio più
Certe volte non ti capisco
Le banane e barrique
questa sera raccontali a un’altro…” Semicit. Mina
Chardonnay piantato negli anni 70, tutto in anfora sino all’imbottigliamento che avviene circa a 6 mesi dalla vendemmia.
Sapido, pieno, medicamentoso.
In gamba! Marco, Manuela e Tommaso.

ENP Wine Rating: ✈️
Prezzo in enoteca: 16 €

“Chardonnay in wood I don’t want any more
Sometimes I don’t understand you
Bananas and barriques
tonight tell them to another … “Semicit. Mina.
Chardonnay planted in the 70s, all in amphora until it is bottled about 6 months after the harvest.
Savory, full, medicated.
Great! Marco, Manuela and Tommaso.