Sylvain Jacquot, il vignaiolo dietro a Caveau du Val de l’Amour, produce vino a Cramans, in Jura, da anni, almeno dieci. Infatti sono convinto che ti starai chiedendo com’è possibile che tu non lo conosca vista tutta l’attenzione mediatica che il suo territorio, con merito, sta ricevendo ai giorni nostri. Sarà perché i suoi vini non sono buoni? No mio caro, mi spiace deluderti, ma è solamente perché le splendide bottiglie prodotte dall’ettaro e mezzo di vigna ereditato dai suoi genitori, diverse micro-parcelle situate nei comuni di Champagne sur Loue, Buvilly, Arbois, Montigny lès Arsures e Chamoz, le ha sino a oggi vendute esclusivamente a conoscenti e amici.
Che io sappia solo da pochissimo tempo ha ceduto alle avances di alcuni importatori stranieri, destinandogli una piccola parte della sua già introvabile produzione. Ma d’altronde, a furia di andarlo a trovare, saranno diventati suoi amici, quindi…

Giusto per non lasciarti troppo a bocca asciutta, sappi anche che tutte le vigne di Sylvain hanno un’età compresa tra i 40 e i 100 anni, aspetto che concorre decisamente alla grande complessità dei suoi vini, la sua cantina non è altro che un piccolo scantinato e che, non poteva essere diversamente se te ne sto parlando, tutte le lavorazioni sono  svolte manualmente con vena il meno interventista possibile. Dopo una lunga fermentazione spontanea, le 5000 bottiglie che produce nelle migliori annate vengono lasciate a riposare in botti esauste sino a quando Sylvain non le ritiene pronte a ignorare lo scorrere del tempo.

Côtes du Jura Chardonnay 2020 di Caveau du Val de l'Amour

Considerata l’eleganza soffusa del naso e la bellezza gustativa, così vitale e tesa da far scappare per la paura di un confronto diversi mostri sacri della medesima regione, di questo Chardonnay 2020 (prezzo enoteca francese: 30,00 euro), se cercavi un nome nuovo in Jura, uno vero, segnati pure quello di Sylvain Jacquot e del suo Caveau du Val de l’Amour.

E tu? Hai qualche nome nuovo da segnalarmi in Jura?

Pin It on Pinterest