Buon compleanno Enoplane.com! Gli anni incominciano a essere tantini e infatti, tra poco, sarà meglio smettere di festeggiarli. Certo, non stiamo parlando di una bella signora, però…

Nel 2021 il tuo schietto indie blog enogastronomico preferito (se così non fosse hai di meglio da fare che perdere tempo leggendo questo post) è stato visitato da circa 22.000 ip unici in almeno una circostanza, il 57% in più rispetto all’anno precedente, un risultato che aiuta a continuare con ancora più entusiasmo questa ricerca di emozioni, questo volo nelle mie passioni.

I propositi per il futuro rimangono praticamente gli stessi dello scorso anno. Ti sarai infatti accorto che non sono riuscito a mantenere la promessa di spingere i canali video e podcast, cosa che invece spero di riuscire a fare già da gennaio. Come spero anche di riuscire a dare una dimensione ancora più arcaica al blog attraverso una nuova vecchia forma di comunicazione testuale. Inoltre sto iniziando a pensare di coinvolgere altre figure nelle stesura dei post per aumentare il numero di pubblicazioni settimanali, ma è comunque ancora troppo presto per iniziare a parlarne. Ah, sono anche tentato di accettare la proposta che mi è stata fatta da… col cavolo che te lo dico. Abbi solo un po’ di pazienza. Sicuramente non riuscirò a fare tutto quello che ho in testa, ma sarà comunque bello provarci.

Adesso è arrivato il momento della parte più voyeuristica di questo post, praticamente la mia cerimonia delle stelle (sto scherzando eh). Magari lo saprai già, ma prendendo ispirazione da una delle mie altre passioni, i manga, in questo caso da Toriko, un’opera shonen scritta e illustrata da Mitsutoshi Shimabukuro dove i protagonisti, nel corso di un lungo viaggio alla ricerca degli ingredienti più rari del mondo, redigono un proprio menu ideale, una carta d’identità enogastronomica, sintesi della commistione tra l’ego e le esperienze di ciascuno (sì lo so, a te sembra una vaccata di manga ma a me è piaciuto molto 😅), ho pensato di realizzare due liste.

Una, composta da 10 piatti e ordinata come il menu di un ristorante, in cui puoi trovare gli assaggi che più mi hanno emozionato dall’apertura di Enoplane.com. L’altra invece dalle bevute, in ordine casuale, che mi hanno maggiormente appassionato nel medesimo arco temporale.
Tu ricordati solo di non prenderle troppo sul serio, è solo un gioco che spero possa divertirti per qualche minuto. E tieni sempre bene a mente che sto parlando di emozioni, di situazioni e di volti, non di bontà in termini assoluti (concetto del quale mi sfugge ahimè il senso).

Eccoti quindi la versioni aggiornate dell’Enoplane’s Full Course Menù e della ENP Heart’s Wine List (se l’utilizzo del genitivo sassone ti appare scorretto, prenditela con Toriko). Qualche piccola novità c’è 😉
Cliccando sulle singole voci, sarai reindirizzato ai post dedicati o, qualora non fossero ancora disponibili, troverai un mio piccolo commento.

 

Enoplane’s Full Course Menù

  1. Antipasti della nostra campagnaLa Brinca (Ne);
  2. MedusaInkiostro (Parma);
  3. Insalata di cavolo rosso sott’aceto, midollo affumicato, caviale e latte di mandorle amare – Materia (Cernobbio);
  4. Pizza Margherita divorata su una scalinata del centro di Napoli – L’Antica Pizzeria Da Michele (Napoli);
  5. Spaghetto allo scoglioKresios (Telese Terme); 
  6. Tortellini alla panna d’affioramento – Osteria del Mirasole (San Giovanni in Persiceto) – assieme la testimonianza del fallimento delle guide gastronomiche e la dimostrazione che una cucina di tradizione portata al suo massimo diventa quasi imbattibile – SPOILER; Buon compleanno Enoplane.com 2021: i piatti e i vini che più mi hanno emozionato dalla sua nascita - Tortellini
  7. Trancio di tonno rosso dell’Adriatico cucinato alla brace e servito con il suo fondo di cottura + tutto quello che comporta la filosofia di Jacopo Ticchi – Da Lucio (Rimini);
  8. Pancia di maiale brasata con aglio, spezie thai e riso bollito Raya (Phuket) – il calore di un popolo e la sua cucina racchiusi in un piatto. Quando si dice “vale il viaggio”.- SPOILER; Buon compleanno Enoplane.com 2021: i piatti e i vini che più mi hanno emozionato dalla sua nascita - Pancia di maiale
  9. Winter Is Coming …anche in SiciliaOsteria Francescana (Modena);
  10. Tra gli scogli una nespola Il Marin (Genova); 

 

ENP Heart’s Wine List

  1. Champagne “Zero” Brut Nature (uve 2008  e una parte di altre riserve) di  Tarlant (Œuilly);
  2. Barolo Riserva “Monfortino” 1997 di Az. Vit. Giacomo Conterno (Monforte D’Alba);
  3. Barolo 1999 di Bartolo Mascarello (Barolo);
  4. Opus One 1999 di Opus Wine Winery (Oakville);
  5. Lambrusco 2017 – Podere Magia (San Polo d’Enza);
  6. Amarone della Valpolicella “Monte Lodoletta” 2006 di Romano Dal Forno (Cellore d’Illasi);
  7. Montemarino 2011 di Cascina degli Ulivi (Novi Ligure) – tutti sappiamo quanto i vini del compianto Stefano Bellotti possano essere scorbutici o gratificanti, a seconda della bottiglia e del momento. In questo caso sono stato fortunato, molto. – SPOILER;
  8. Barbera dei Colli Piacentini 1991 de La Stoppa (Rivergaro);
  9. Montepulciano d’Abruzzo 2003 di Emidio Pepe (Torano Nuovo);
  10. Barbacarlo 2004 del Comm. Lino Maga (Broni).

Pin It on Pinterest