In questo maledetto periodo una delle poche cose rimaste invariate è il gusto di stappare una bella bottiglia di vino con i propri cari (non più di due, mi raccomando ). Eccoti, quindi il nuovo episodio di ENP Wine Rating, ovvero i miei migliori assaggi dell’inverno appena trascorso.

Nel caso avessi bisogno di un ripassino, inoltre ti ripropongo il mio sistema di catalogazione dei vini tracannati. Certamente non una scala tecnico-matematica, ma solo un indicatore dell’emozione scaturita all’assaggio. E ricordati che, per un’immediata consultazione, trovi tutte le etichette anche su Vivino.
Fanne buon uso 

ENP Wine Rating System

 

Nadar 2018 di Casa Brecceto (Ariano Irpino -AV)

ENP Wine Rating Nadar Casa Brecceto

Scoperto grazie ad Alfredo Buonanno, il Nadar 2018 è la prima annata di Fiano di Avellino, macerato per 3 giorni e affinato per 9 mesi in anfora, prodotta da Casa Brecetto, cantina nata nel medesimo anno dalla realtà garagista Arajani Enoprogetto.
Rotondo ma complesso e tenace, raffinatamente tannico e profumato.
Comincia con nocciole tostate e fiori d’acacia, termina officinale.
Un buon compagno da tutto pasto.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 19 €

 

Revoluscion di Tenuta Ca’ Sciampagne (Urbino – PU)

Da un vigneto misto (Bianchello del Metauro, Chardonnay…) impiantato nel 1986 a Montefeltro, macera per 14 giorni e, grazie a 3 diverse fermentazioni ottenute una volta l’anno con l’aggiunta di mosti di annate successive, si presenta nel bicchiere, dopo un’altra rifermentazione in bottiglia, come uno dei pet nat più personali e intensi che ho assaggiato nell’ultimo periodo.
Stratificato già alla prima olfazione, equilibra sfumature mature con la freschezza della tipologia.
Adatto a scacciare streghe e preoccupazioni dalla tavola o in qualunque momento della giornata.

ENP Wine Rating: ✈️ 1/2
Prezzo in enoteca: 19,00 €

 

Ovada DOCG “Steira” 2015 di Rocco di Carpeneto (Carpeneto – AL)

Da uve Dolcetto impiantate nel 1970 in vigna Rocco, fermenta spontaneamente e matura per 20 mesi in barriques esauste.
Nel bicchiere esprime la grandezza che lo sponsale tra vitigno e territorio richiama.
Possente ma vivace con un non so che di tenebroso.
Non solo ne porta il vecchio nome in dialetto carpenetese, ma splende veramente come una stella che non accenna a spegnersi.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 18 €

 

“Theodora” Weiss 2018 di Gut Oggau (Oggau am Neusiedler See – AU)

Theodora è un bianco a base di Veltliner e Riesling Italico prodotto in biodinamica da Eduard e Stephanie Tscheppe nella piana del Burgenland.
Prende il nome da uno dei tre figli e, aiutato dal terroir pannonico, si mostra sin da subito genuino e vivace, proprio come un bimbo.
Porta con se fragranze assai delicate, femminili. Fugace ma divertente, chiude sapido.

ENP Wine Rating: ✈️1/2
Prezzo in enoteca: 36 €

 

Prospérité De L’Entreprise 2018 di Daniel Sage (Saint-Sauveur-en-Rue – FR)

ENP Wine Rating Daniel Sage

Daniel Sage celebra alla sua maniera l’ennesimo matrimonio di successo, questa volta tra Merlot e Carignan parzialmente pressati prima di macerare per tre settimane.
Il carattere appare brillante e fruttato, stiloso anche grazie a una intensa quanto definita prosperità olfattiva.
Fresco, attraente ed esemplare.
Poche parole per testimoniare una grande fascinazione.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 35 €

 

Rosso “Breg” 2004 di Josko Gravner (Oslavia – GO)

ENP Wine Rating Breg Gravner

Pignolo dal naso carico e concentrato, profondo. Terroso, speziato e lievemente affumicato.
Il tannino vivo si accompagna a una piacevole salinità trasformando il sorso in qualcosa di caparbio e al contempo incisivo, certamente raffinato.
Tipo? Un cavaliere dall’animo impavido e un po’ oscuro.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 100 €

 

Barbera del Monferrato Superiore 2017 di Tenuta Migliavacca (San Giorgio Monferrato – AL)

Una Barbera superiore per nulla eccessiva che unisce gli animi per conclamata bontà.
In un’annata a tratti rovente la nitida acidità è splendidamente bilanciata dal frutto e la speziatura si leva pungente.
Tutto è verità, niente appare superfluo.
Il vino giusto da offrire agli amici in questo gravoso periodo.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 18 €

 

Bourgogne Côte d’Or 2018 di François Mikulski (Meursault – FR)

ENP Wine Rating Pinot Noir Mikulski

Un Pinot Noir delicato quanto una ninna nanna, ma nitido come i contorni di una verde montagna dinanzi al cielo azzurro. Compatto, mai pesante, armonioso nonostante la gioventù.
Pensi al territorio, a Volnay e a Mersault, e lo sai già. Eppure ti stupisce ugualmente. E meno male che è un base e che Francois e sua moglie Mariel Pierre sono famosi per i bianchi.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 35,00

 

A’ la Voleè di Fra i Monti (Terelle – FR)

ENP Wine Rating Fra i monti

Un interessante rifermentato che trasforma una chiusura del tennis in un’apertura a un vitigno per nulla facile da coltivare. Quel Sémillon che non ha mai preso campo in Italia, salvo rare eccezioni mielate, come il Buca delle Canne de La Stoppa, o in taglio secco con, a seconda dei casi, Sauvignon, Chardonnay e Traminer.
Il naso, contornato da una sottile nota erbacea, profuma di lievito e frutta bianca appena raccolta, mentre il sorso, fresco e avvolgente, smitizza l’idea di un’uva mai abbastanza tagliente quando compita.

ENP Wine Rating: ✈️ 1/2
Prezzo in enoteca: 18 €

Vater & Sohn 2018 di 2Naturkinder (Kitzingen – DE)

La prima volta che ho sentito parlare di Melanie e Michael è stata leggendo un’intervista su @pipettemagazine ad @alice.feiring in cui li citava per rispondere alla domanda “Quali sono le altre persone a cui guardi per ispirarti nel mondo del vino?”
Li ho inseguiti per diverso tempo sino a che finalmente, pochi giorni fa, sono riuscito a recuperarne alcune bottiglie.
Nel Vater & Sohn Müller-Thurgau, Bacchus e Silvaner vengono in parte lievemente macerati sulle bucce e in parte pressati direttamente.
Ne nasce un succo acido da 10,5%, erbaceo, appena aromatico, segnato da un sorso ruvido molto piacevole, nell’insieme delicato.
Niente di aggiunto, niente di tolto. E il messaggio diventa un manifesto.

ENP Wine Rating: ✈️
Prezzo in enoteca: 18 €

 

“Primo Fuoco” Bianco 2018 di Fattoria di Sammontana (Montelupo Fiorentino – FI)

“Primo fuoco” è il termine con cui i ceramisti indicano la cottura che trasforma la creta  in terracotta. E infatti Fattoria di Sammontana ne conferisce il nome ai vini che produce in anfora. Il bianco è quello che mi ha impressionato di più, un Trebbiano Toscano macerato quasi 3 mesi sulle bucce per estrarre gusto e aromi e affinato per altri 6, appunto in anfora, per amalgamarli. In bocca il sottile tannino aumenta la beva lasciando spazio a un sorso pieno, vivo ed elegante. Una bella sapidità fissa la fotografia di una Toscana nel contempo arcaica e attuale.

ENP Wine Rating: ✈️✈️
Prezzo in enoteca: 18 €

 

Che ne pensi? Non scordarti di farmelo sapere a mezzo e-mail o social. Trovi tutti i contatti in coda a Enoplane.com.
Se poi queste bottiglie per te non sono abbastanza, qui puoi trovare tre vini ossidativi naturali che mi sono piaciuti un casino.
E lasciami dire ancora una cosa. A partire da questa primavera ENP Wine Rating cambia pelle!
Ogni tre mesi ti proporrò una serie di assaggi basati unicamente su un’uva o su una regione vitivinicola, prima su Instagram e successivamente sul blog, in un post che proverà anche a raccontarti qualcosa sul tema scelto.
Vuoi uno spoiler sulla prima stagione?

Adesso, speriamo solo non faccia troppo caldo. A presto.