Bottiglie, calici, eventi e ancora bottiglie. E le vigne? Reddite quae sunt Caesaris Caesari, Wine Vineyards è qui per questo.
Tutti i vini di cui parlo in questo post li trovi qui sul sito (molti nella sezione Mini recensioni)) o sul mio account Instagram.

Bottles, glasses, events and even bottles. And the vines? Reddite quae sunt Caesaris Caesari, Wine Vineyards is here for this.
All the wines I talk about in this post are here on the site (many in the section Mini recensioni) or on my Instagram account.

 

Barbaresco, Neive, Treiso e… San Rocco Seno d’Elvio, San Roco Seno d’Elvio

 

Chiantishire, Badia a Passignano (FI)

 

Incanto e vastità: Rufina, provincia di Firenze

 

La vigna del Granato di Elisabetta Foradori


Le vigne di Teroldego, condotte in biodinamica, sono situate nella Piana Rotaliana, una pianura alluvionale particolarmente fertile e mite perché protetta dalle montagne e dai corsi d’acqua, l’Adige e il Noce.

Teroldego vineyards, conducted in biodynamics, are located in the Piana Rotaliana, a very fertile and mild floody plain because protected by mountains and rivers, Adige and Noce.

 

Il vigneto del Terre Silvate de La Distesa

terre salvate la distesa enoplane
Questo vino nasce dalle uve provenienti da due microzone nei Castelli di Jesi: Cupramontana e San Paolo di Jesi.
Il vigneto è condotto secondo il sistema Guyot, con una resa di circa 55 hl per ettaro e utilizzando metodi organici rigorosi per migliorare le caratteristiche di ogni pezzetto di terra.

Terre Silvate
This wine contains grapes from two plots in the classical Villages of Castelli di Jesi: Cupramontana and San Paolo di Jesi. The vineyard is conducted according to the Guyot system, with a yield of about 55 Hl/hectar and produced using strict organic methods to enhance the characteristics of each land area.

 

Il vigneto del Gs di Costa Archi


La forma di allevamento è il cordone speronato e il sesto d’impianto prevede 4000 ceppi/ettaro.
Il terreno è argilloso, composto da pietre evolute di colore rossastro.

The training is the spur cordon and with 4000 plants per hectare.
The soil is clayey, composed of evolved reddish stones.