Belin! Questa volta ho dovuto sbrigarmi a pubblicare, se no per andare a cena a Villa Rosa di Nonna Rosa dovevi aspettare l’anno prossimo. Così invece hai ancora, meteo permettendo, 20 giorni buoni 

Comunque… hai mai sognato di andare a cena a casa di uno chef?

Se stai leggendo questo blog, la risposta è ovviamente “Certo che si!”.

Quindi non devi fare altro che chiamare il numero di cell che trovi in fondo al post e prenotare un tavolo a Villa Rosa di Nonna Rosa: ti ritroverai a cena a casa di Giuseppe Guida, Peppe per gli amici. Una stella Michelin nel suo ristorante Antica Osteria di Nonna Rosa a Vico Equense.

Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida

Ma tagliamo corto che il tempo stringe. Non ti ansiare, sono convinto che potrai rilassarti a tavola

Se ami le verdure, quelle vere, non quelle che sanno solo di acqua, se ami la Campania e la sua cucina, verace e genuina, di terra e di mare, se gli odori della campagna non ti offendono e ti emozioni a vedere una formica che passeggia nell’orto, fidati: questo è il posto che fa per te.

Il ristorante Villa Rosa di Nonna Rosa nasce a causa del Covid-19 durante la pausa estiva dell’osteria di Peppe. È ospitato nell’idilliaco casale, da poco ristrutturato, situato in mezzo agli orti che di solito riforniscono il ristorante dello chef mentre ora il nuovo progetto. Tutto pietra, legno e natura.
Si mangia in veranda o tra gli alberi di una intima terrazza. Passati i tavoli troneggia un forno a legna dove vengono cotte molte delle pietanze servite, la cucina è all’interno del casale.

Il menu è fisso. Varia di giorno in giorno secondo quello che la terra e il mare autorizzano.

Se ora vuoi chiedermi della mise en place, non ti offendere, ma sei un po’ un “pirla”. E comunque sappi che è curatissima per il contesto.

Di solito si comincia con “Aria fritta”, da mangiare con le mani facendo scarpetta nella salsina di pomodoro nascosta sotto, e si finisce con le zeppole di patate, zucchero e cannella. Come all’Antica Osteria di Nonna Rosa. Come mi piacerebbe iniziare e chiudere tutte le mie giornate.

Io e Pula abbiamo avuto il piacere di assaporare totani e patate da urlo, acciughe al limone da far invidia anche a noi liguri, una fantastica frittata con fior di latte e pomodorini che è già leggenda, della freschissima caponata di pomodori, una pasta e fagioli con le cozze che mi sogno una notte si e una no (e non per la pesantezza),…

Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida Aria Fritta



Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida Caponata

Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida Pasta e Ceci


Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida Totani e Patate

Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida Pasta e Fagioli

Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida Secondo


Villa Rosa di Nonna Rosa Vico Equense Peppe Guida Zeppole di patate

Nei piatti di Villa Rosa di Nonna Rosa c’è la tradizione campana, la memoria della penisola sorrentina. Per una volta il genio cede il palcoscenico alla tecnica intrinseca. Gli ingredienti non possono che essere di altissima qualità.

La vista sul golfo di Napoli, con il Vesuvio sullo sfondo, lascia poco all’immaginazione e aumenta la poesia del tutto. Si, tutto. Perché potresti, a ragion veduta, non desiderare di più.

Sei ancori qui o sei scappato a Vico?

 

Villa Rosa di Nonna Rosa
Via Alberi, 100
80069 Vico Equense (NA)
+39 334 3917950
https://it-it.facebook.com/nonnarosa.vicoequense/

Menu degustazione: 50 € comprensivi del “vino della casa”

 

PS: se non gradissi il vino della casa, puoi portarti uno o più bottiglie da casa. Te le stapperanno, raffredderanno e tutto quello che vuoi

 

Tutte le foto sono state scattate da enoplane.com ©️