Sebbene fossero anni che volevo provare la trattoria Ai Due Platani, la nuova Premiata di Coloreto, una piccola frazione del comune di Parma, complici il periodo storico infausto e la lunga lista d’attesa – per riservare un tavolo nel weekend ci vogliono circa un paio di mesi -, ahimè non ci sono mai riuscito.

E infatti, a causa del consistente martellamento mediatico e del passaparola originato da un’affezionata clientela, due punti di vista convergenti che hanno configurato il locale rilevato nel 2005 da Giancarlo Tavani, Gianpietro Stancari e Mattia Serventi come una delle migliori trattorie d’Italia, devo confessarti che le mie aspettative erano altissime.

Beh, sappi che nello specifico i voluttuosi tortelli di erbetta, tra la consistenza della pasta e l’esplosione di umami del ripieno, le hanno addirittura superate. Traguardo che in questo caso non era per nulla facile da raggiungere.

Questo sono le fotografie di quanto divorato in quel pranzo di una uggiosa domenica di fine settembre.

Il benvenuto della cucina

Due Platani trattoria - Antipasto misto di salumi e torta fritta

Antipasto misto di salumi e torta fritta

Due Platani trattoria - Tortelli di erbetta

Tortelli di erbetta

Tortelli di erbetta #2

Due Platani trattoria - Anolini

Anolini in brodo di cappone

Tenero di coniglio grigio del nostro Appennino con millefoglie di patate, pane alle olive, peperoni

Piccione, petto e coscia, con pane alle noci, carciofi e ribes

Patate arrosto

Due Platani trattoria - Gelato

Gelato alla crema con vaniglia mantecato al momento

Come scritto sul sito internet della trattoria e nel menù, la cucina di Gianpietro Stancari porta davvero avanti il compito di tutelare quello che a Parma è da sempre considerato uno dei luoghi della tradizione (la trattoria di Coloreto, prima con il nome di Belvedere, esiste sin dagli anni ‘20). Con il magistrale ausilio di una situazione calorosa e di un servizio spigliato e puntuale, lo fa con arguzia, tecnica ed esperienza, portando in tavola uno spettacolo gustativo tradizionale, stagionale e arricchito da alcune divagazioni contemporanee, di certo appagante e deliziosamente indentitario.

Ecco, per un foresto come me, nonstante la soavità di salumi e torta fritta, l’eccellente fattura dei secondi e la spettacolarità del gelato (forse ho sbagliato a topparlo con tutta quel ben di dio. Prossima volta in purezza), sia chiaro senza volerli mettere in ombra, è difficile immaginare un’altra cena Ai Due Platani che non si trasformi in una scorpacciata di “primi”. Ma che ci vuoi fare… Tortelli e anolini, a distanza di qualche settimana, risuonano ancora nella mia testa manco fossero il canto delle sirene di Ulisse. Alla faccia delle aspettative.

Ah! Questione carta dei vini. In realtà non ti saprei dare un giudizio o raccontartela, ma sono convinto che più di un cliente, appassionato o no, a vedersela presentare su QR code senza l’indicazione dei prezzi e con qualche defezione, possa storcere il naso. Io comunque mi sono divertito con un Mimmo 2016 de Le Piane (24,00 €), preceduto da una mezza bottiglia di rosso frizzante imbottigliato per Ai Due Platani da Giuseppe Tirelli (10,00 €).
Siccome comunque mi è stato detto che la carta dei vini era in fase di aggiornamento, se durante un tuo pasto ti rendessi conto che la situazione è cambiata, fammelo sapere raccontandomi come.

 

Trattoria Ai Due Platani
Strada Budellungo, 104/A
43123 Coloreto (PR)
+39 0521 64 5626
www.aidueplatani.com

Piatti alla carta: 10,00/18,00 euro, 3,00/4,00 i contorni e 5,00/7,00 i dolci

 

Supporta ENOPLANE.COM!

Segui già Enoplane.com su INSTAGRAM e FACEBOOK?

Se la risposta è sì, non ti rimane altro da fare che iscriverti alla newsletter inserendo nel form la tua mail.

Diversamente aiutaci cliccando sui due link qui sopra. Potrebbe sembrarti una sciocchezza, ma per noi è importante. Grazie!

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest