Da quasi dieci anni mi capita soventemente di esplorare la parte sud orientale della Toscana. Il motivo è presto detto: la mia compagna è originaria di Acquaviva di Montepulciano e dunque spesso si va a trovare la famiglia.

Come immaginerai, in quei luoghi mi piace andare alla scoperta di cantine naturali quanto di locali e ristoranti dove mangiare e bere bene. Nel corso degli anni ho assaggiato tanti vini, mangiato piatti ottimi ma soprattutto conosciuto tante belle persone.
Quindi ho deciso di sconfinare dalla mia Sardegna e raccontarti, un poco alla volta, le scoperte toscane e non solo, partendo da una delle più recenti.

Vineria Portofranco - Montisi

L’interno

Ci troviamo a Montisi, una piccola frazione di Montalcino, ed è qui che Ilaria Gianoli nel 2020 decide di aprire Vineria Portofranco.
L’idea è quella di un luogo in cui poter acquistare qualche buona bottiglia ma non solo, anche in cui fermarsi per un aperitivo, una merenda o per pranzo.
Dove si può decidere di bere al calice oppure di scegliere una bottiglia direttamente dagli scaffali e berla nei tavolini a disposizione senza alcuna maggiorazione rispetto al prezzo dell’asporto. Ovviamente sono presenti quasi esclusivamente vini naturali, altrimenti non te lo starei neanche consigliando.

Echeyde di Bodega Marzagana Elementales

Alla Vineria Portofranco qualche settimana fa ho scelto una bottiglia particolare che troverai solo lì perché direttamente importata da Ilaria da Tenerife: l’Echeyde di Bodega Marzagana Elementales.
Un rosso ottenuto da un blend di 5 varietà autoctone: viti a piede franco coltivate su un suolo vulcanico secondo le regole dell’agricoltura biodinamica. Una chicca veramente interessante che mi ha stupito con la mineralità e profondità unite a un sorso agile e mai pesante. Per stuzzicare qualcosa in compagnia del vino ci siamo fidati della “padrona di casa” dandole carta bianca. Tra crostini, formaggio Fiore Sardo, taralli artigianali, salsiccia e olive greche (esatto, proprio come quelle di Mario Brega) la bottiglia ha trovato un degno accompagnamento. Ci tengo  sottolineare che la ricerca sul cibo segue la stessa attenzione di quella delle etichette, quindi troverai solo prodotti di altissima qualità.

L’aperitivo

Ti consiglio anche di tenere sotto controllo i loro social perché alla Vineria Portofranco non mancano le degustazioni a tema. Scoprii questo fantastico posto proprio grazie a una fantastica serata organizzata insieme a Matteo Gallello in cui abbiamo provato ad appliccare la degustazione geosensoriale su sei vini. Prima ci siamo dedicati ai Frappato di Arianna Occhipinti che arrivavano da contrade diverse: Bombolieri, Fossa di Lupo e Pettineo. Successivamente è toccato ai fantastici Zibibbo di Tanca Nica. Stesso vitigno e stesso versante dell’isola di Pantelleria, ma tre vigne situate ad altitudini differenti che regalavano a ogni vino peculiriatà diverse. Queste ultime eticchette avevano colpito in particolar modo tutti i partecipanti alla serata.

Un ultimo motivo, ma non per importanza, per fare visita a questo locale è sicuramente Ilaria. Con simpatia saprà metterti subito a tuo agio e con la sua grande passione riuscirà sicuramente a stupirti.

In sostanza: se dovessi trovarti a passare nella zona di Montalcino, per non correre il rischio di bere male, ora sai dove andare. Vero?

 

Vineria Portofranco
Via Umberto I, 97/A
53020 Montisi (SI)
+39 05771740044
Facebook

 

Supporta ENOPLANE.COM!

Segui già Enoplane.com su INSTAGRAM e FACEBOOK?

Se la risposta è sì, non ti rimane altro da fare che iscriverti alla newsletter inserendo nel form la tua mail.

Diversamente aiutaci cliccando sui due link qui sopra. Potrebbe sembrarti una sciocchezza, ma per noi è importante. Grazie!

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest